Materassi Memoryfoam

Il Memory Foam è un particolare poliuretano espanso, creato negli anni settanta dalla NASA e utilizzato come imbottitura nelle postazioni degli astronauti per attutire la pressione e gli urti nelle fasi di decollo e di atterraggio delle navicelle spaziali. Oggi è un materiale accessibile a tutti e ampiamente commercializzato. Viene prevalentemente impiegato nella produzione di materassi, cuscini e articoli sanitari.i materassi in memory foam sono molto apprezzati da chi li ha acquistati (secondo alcune ricerche USA, il loro indice di gradimento supera l’80%). . Il parere positivo che i materassi in schiuma viscoelastica ottengono deriva dai numerosi punti a favore per quanto riguarda il confort.

I materassi in Memory hanno infatti la capacità di “memorizzare” le forme del corpo, comprese quelle della schiena riempiendo ogni vuoto e riuscendo a tornare esattamente nella posizione iniziale, senza subire deformazioni permanenti.

Il Memory foam è un materiale termosensibile in grado di indurirsi a basse temperature e di ammorbidirsi con il calore

Questo significa che con il calore e il peso del corpo, il materasso tende man mano a conformarsi al calco della persona, lasciandola in uno stato di sospensione, come se stesse galleggiando. Inoltre riducendo la spinta gravitazionale pone la persona in una posizione comoda al punto che non sono più necessari i vari movimenti che solitamente si fanno per trovare la posizione migliore per dormire. I materassi in Memory si adattano perfettamente alla colonna vertebrale, mantengono stabile la temperatura del corpo e non ostacolano la naturale traspirazione della pelle

Un materasso in memory foam è la scelta giusta se:

  • Soffri di mal di schiena e/o dolori articolari.

Se Mentre sei a letto, hai sensazioni fastidiose di pressione su qualche parte del corpo.

  • Se Ti muovi molto durante il sonno.
  • Se Dormi con qualcuno che si muove molto.

Vediamo ora quali sono i pro e i contro di un materasso in Memory Foam.

Il primo vantaggio e caratteristica fondamentale di un memory foam è il Sollievo che da rispetto alla pressione gravitazionale.

Il memory foam permette infatti al corpo di distribuire il proprio peso regolarmente, al contrario di quanto avviene coi materassi più tradizionali.

I maggiori punti di pressione vengono creati dalle zone più massicce del corpo, come le spalle e i fianchi. Eliminando i punti di pressione, lo strato in memory del materasso aiuta a far diminuire mal di schiena e dolori, e fa riposare più tranquillamente.

Un altro punto a favore del memory è la sua capacità di fare da supporto per la colonna vertebrale:

Chi soffre di mal di schiena e dolori lombari ha bisogno di un supporto che aiuti il corpo a smaltire la tensione durante il sonno. Uno dei maggiori vantaggi dei materassi in memory foam è la loro capacità di adattarsi al corpo e permettere il naturale allineamento della spina dorsale, piuttosto che costringerla a stare forzatamente dritta.

Un altro vantaggio riguarda la libertà di movimento.

Molte coppie trovano il memory foam ideale perché, se uno dei due si muove, l’altro non viene disturbato più di tanto, dato che questo materiale non trasmette il movimento.

Infine, il memory foam ha il vantaggio di avere una vita lunga:

I nostri in particolar modo, assicurano anche 15 anni di sonno ristoratore senza riportare cambi significativi di forma, avvallamenti pronunciati o diminuzione del confort.
Molte persone tengono più a lungo i loro materassi a molle tradizionali, ma è indubbio che questi si avvallano in un tempo assai più breve e non sono ugualmente confortevoli.

Altro aspetto interessante e di primaria importanza, riguarda l’igiene. I materassi in memory foam sono igienici e ideali per chi soffre di allergie; questo grazie alla struttura del materiale, che non trattiene l’umidità del corpo e non piace agli acari.

L’unico aspetto negativo dei materassi in memory riguarda il calore:

Il memory segue la forma del corpo, e alcuni tipi particolarmente densi possono dare una maggior sensazione di caldo durante il sonno. Ma Questo accadeva maggiormente con i vecchi tipi di memory foam, o ancor oggi con materassi memory di dubbia qualità. I nostri materassi in memor foam utilizzano invece dei sistemi di “raffredamento” o di bilanciatura ,quali la boxatura di rivestimento microforata , pittosto che specifici gel o schiume derivate da componenti vegetali. Questi accorgimenti permettono di superare quello che è il problema del calore rendendo ancor più confortevole il materasso su dormiamo.

No products in the cart.